Mercatino online  
  Schemi     
 
Advertize

Prezzo scontato: 13


Versioni

 
Elettrostimolatore ad onde cinesi
Inserito il 13 gennaio 2011 alle 21:11:59 da elparadise.

Elettrostimolatore ad onde cinesi

Il circuito qui proposto permette la generazione di onde adatte all'elettrostimolazione. Per essere più precisi questo stimolatore fornisce una tensione impulsiva di questa forma:

stimola1

con frequenza regolabile tra 1 e 100 hz circa, con impulsi della durata da 0,3 a 3 mS. E' possibile anche modulare tali impulsi in on/off a frequenza molto bassa con l'interruttore S2 che collega un gate d'uscita all'oscillatore a bassissima frequenza realizzato con le prime porte di U2. Per ottenere gli elettrodi dovrete procurarvi della gomma conduttiva. Se non riuscite e reperirla potrete utilizzare due placchette metalliche con superficie di 10..20 cmq.

ATTENZIONE:
se usate le placchette metalliche abbiate SEMPRE cura di interporre tra le placchette e la pelle una spugnetta molto umida e sottile. Non applicatele direttamente sulla pelle perchè si potrebbero generare fastidiose microustioni. Partite sempre con il potenziometro dell'ampiezza al minimo e cominciate a ruotare lentamente sino a che si avverte (senza risultare però fastidiosa) la presenza sulla pelle degli impulsi.

stimolaQualche consiglio di utilizzo da parte di Giorgio Montaguti (gmontag@libero.it)

Ciao.
La mia esperienza e' limitata a far muovere un piede, nel tentativo di risvegliare i muscoletti, semiatrofizzati dopo un intervento per ernia del disco. Un elettrodo sulla parte destra del polpaccio e l'altro sulla caviglia destra o sinistra. Comunque si va un po' per tentativi, finche' si trovano i punti per cui i muscoli rispondono allo stimolo senza provocare dolore.Poi si prova con impulso singolo o con trenini di impulsi e con varie frequenze. Elettrodi coperti di panno e bagnati con acqua.

QUESTO CIRCUITO NON E' ADATTO AD ESPERIMENTI SENZA LE NECESSARIE CONOSCENZE NEL CAMPO DEGLI ELETTROSTIMOLATORI. SI DECLINA OGNI RESPONSABILITA' PER OGNI UTILIZZO NON CORRETTO DELLO STESSO.

Dataheets:

CD4001
BDX53


Commenti
2 Commenti
Inserito il 08 gennaio 2013 alle 17:08:58 da fabbrymax.  0/5
 

salve vorrei realizzare questo progetto ma mi servirebbe che andasse da 1 a 150 hz senza cambiare i condensatori ma con una unica regolazione si puo' fare? quali sono i valori da mettere? inoltre non mi interessa la durata degli impulsi e il led che lampeggia a ogni impulso come dovrei semplificare il circuito omettendo quello che non mi serve? magari usando uno solo di cd 4001 grazie.

Inserito il 12 maggio 2013 alle 19:41:10 da elparadise.  0/5
 

Puoi provare utilizzando il solo condensatore da 470nf ed utilizzando un potenziometro da 1M anzichè da 100K

Se vuoi semplificare puoi eliminare tutta la parte relativa ad U3 e U2 collegando le uscite di U2 che ora vanno ad U3 sulla resistenza da 2k2 che va in base al BDX53,


 
Log in
Login
Password
Memorizza i tuoi dati:


Visitatori
Visitatori Correnti : 2
Membri : 0

Per visualizzare la lista degli utenti collegati alla community e per aggiungere commenti agli schemi, devi essere un utente registrato.
Iscriviti

Iscritti
 Utenti: 41
Ultimo iscritto : ldegasperis
Lista iscritti

Ebay

 
  Giulio Bottini 2000-2011 
Contattami

Realizzato con ASP-Nuke 2.0.7
Questa pagina stata eseguita in 8,300781E-02secondi.
Versione stampabile Versione stampabile